Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Stati Uniti’

Esserci stata, in quel luogo di terrore e dolore e oggi di memoria, ha fatto virare la mia percezione di quella data ormai tristemente storica, 11 settembre 2001 New York City.

Ho respirato un perimetro di tristezza, in cui l’acqua scende verso il basso, fondamenta di quelle torri, un tempo gemelle come oggi le liquide vasche, “Reflecting Pools”, coi nomi incisi di chi è stato vittima di un atto terroristico impensabile.

In una città come New York in cui tutti camminano sempre veloci, il “9/11 Memorial” è invece un’area di lentezza e silenzio. I passi che lì muovi sono un viaggio verso il fondo di quel giorno tanto buio. Pur con il “Survivor Tree”, l’albero sopravvissuto a tanta distruzione, ad ergersi quale simbolo della vita stessa.

Annunci

Read Full Post »

L’anno si è curiosamente aperto col “gioco dei bottoni”. Quel gioco antico praticato dai bambini del secolo scorso, in mancanza di autentiche pedine. Pedine che ora siamo noi, gli ultimi del pianeta Terra, in mano a chi di bottoni millanta profonda conoscenza.

Due bambinoni, uno dittatore che presiede un pezzo di Corea, l’altro presidente che ditta su un pezzo considerevole di mondo, quello detto “nuovo” dagli antichi. Si confrontano sui rispettivi luoghi in cui conservano la loro personale merceria (“ho il bottone del nucleare sulla mia scrivania”) e si dilettano sulle misure, ahi ohi, dei propri bottoni (“il  mio bottone è più grande del tuo”).

Peccato non si rendano conto che quel tipo di bottone valga nè una giacca nè una messa, ma “soltanto” una guerra. E purtroppo, come diceva Einstein, l’ultima.

Read Full Post »

Non solo anglismi a iosa nella nostra lingua, con rinuncia ormai preventiva a qualsiasi tentativo di traduzione, ma anche tradizioni altre che adottiamo d’ufficio, con scarso interesse alla loro origine, perché ciò che conta è il brand.

Così, dopo l’abbuffata di Halloween e affini, siamo ora al “Venerdì nero”, che non è giornata finanziaria negativa bensì una interminabile ventiquattrore di saldi, ops sales. Quel “Black Friday” con cui le aziende vanno agli incassi. Per rendere “neri” e non più “rossi” i loro conti.

Successivo negli Stati Uniti al “Giorno del Ringraziamento”, il Black Friday apre il tempo dello shopping natalizio. E noi, che amiamo a prescindere quanto arriva da Oltreoceano, ci accodiamo in questa mitica corsa all’oro. Nero.

Read Full Post »

bb-king

Il Blues ha perso la sua nota di colore più intensa.

Onore ad un Re che umanamente scorre.

Onore a B.B. King che artisticamente resta.

Read Full Post »

11settembre1

Quel pomeriggio dell’undici settembre, dopo aver camminato come un animale in gabbia per due ore, ho capito che l’altrove è proprio qui, dentro di me, è sul volto dei miei figli, di mia madre, dei miei amici e, ridete pure, mi sono messa a cucinare dei piselli per la cena. Perché il mio compito è quello di continuare a fare il mio dovere di brava formichina, occupandomi delle piccole, improrogabili cose di tutti i giorni. Con grande fatica, con le lacrime agli occhi, sentivo che mi mancava la terra sotto i piedi e cercavo un pezzo di pavimento per poter fare il passo successivo, quando la routine mi è venuta in soccorso con la dolcezza delle abitudini nelle quali mi abbandono volentieri. E quel piatto di piselli era come una cattedrale nella quale rifugiarmi.” – Mina

Read Full Post »

manhattan

Rendo omaggio a quello che era lo skyline di New York.

Prima dell’inimmaginabile.

Per ricordare cosa ora manca.

Per non dimenticare.

Read Full Post »