Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘pontificato’

papa-francesco-e-il-bimbo-curioso

I gesti e gli sguardi raccontano più di tante parole. Anche nel caso di un Papa.

Questa foto, insieme a tante altre, racconta la tenerezza paterna, la rottura delle regole, la fiducia nel nuovo, la gioia autentica.

Certo, poi nell’analisi di un Ministero Petrino ci sono anche l’agenda di politica estera, la visione evangelica, i cambiamenti curiali, la svolta nelle finanze vaticane, i rapporti con le altre Chiese.

Ma Papa Bergoglio ha fatto da subito capire il suo “passo” con la scelta di quel nome tanto amato, Francesco. Un nome che porta inscritta in sé la condivisione.

Ps: E’ di queste ore la notizia che Papa Francesco ha aperto al pubblico i Giardini della Villa Pontificia di Castel Gandolfo. Dice il Santo Padre, per condividere quei luoghi con altre persone. Appunto.

 

Read Full Post »

benedettoxvi1

La notizia ha fatto il giro del mondo. Lasciando ovunque  sorpresa e sconcerto. Gesto da tutti definito inatteso e storico. E’ infatti il primo Papa ad abdicare dopo seicento anni.

Sono scosso, un fulmine a ciel sereno” ha sintetizzato il cardinal Sodano. E il portavoce vaticano, Padre Federico Lombardi, ha ammesso “Il Papa ci ha preso un po’ di sorpresa“.

Durante il Concistoro di stamane, in latino, Benedetto XVI annuncia le sue dimissioni, “per l’età avanzata“, ammettendo che “per governare la barca di San Pietro e annunciare il Vangelo, è necessario anche il vigore sia del corpo, sia dell’animo, vigore che, negli ultimi mesi, in me è diminuito in modo tale da dover riconoscere la mia incapacità di amministrare bene il ministero a me affidato“. E “pur consapevole della gravità di questo atto, con piena libertà” rinuncia al ministero di Successore di San Pietro. Terminerà il suo mandato il 28 febbraio alle ore 20. Da quel momento la sede di San Pietro sarà vacante e dovrà essere convocato il Conclave per l’elezione del nuovo Sommo Pontefice.

Nanni Moretti nel suo film del 2011 “Habemus Papam” aveva raccontato delle dimissioni di un pontefice che ammette di non avere la forza e di non essere in grado di guidare la Chiesa in un momento di scelte tanto difficili per gli uomini. Lasciando la Chiesa smarrita. Ma compiendo, come oggi ha fatto Papa Benedetto XVI, un atto di notevole coraggio e profonda responsabilità.

Read Full Post »