Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘orologio’

Ormai siamo quasi tutti come il Coniglio Bianco di Alice.

In corsa frenetica e quasi disperata per raggiungere qualcosa che neppure più sappiamo.

Perdendo di vista il nostro personale e intimo Paese delle meraviglie.

Read Full Post »

"La persistenza della memoria (Orologi molli)" - Salvador Dalì, 1931

“La persistenza della memoria (Orologi molli)” – Salvador Dalì, 1931

Nella “modernità liquida”, come ci ha insegnato il sociologo Zygmunt Bauman, tutto perde consistenza.

E se si sciogliesse anche il tempo, lasciandoci liberi dalle sue incatenate lancette?

Saremmo davvero capaci di sostenere la completa libertà temporale?

Lo intuì il grande Salvador Dalì, sapendo che un tale gioco è meglio resti surreale.

Mentre sono le tracce mnestiche, nel loro persistere, a renderci orologi di noi stessi.

Read Full Post »

settembre

Non ho mai amato settembre.

Forse perché mi ricorda, in modo inequivocabile, che le giornate cominciano a sfaldarsi. E con esse molto di più.

Perché a dilavarsi, oltre la terra, è la luce stessa.

Con il mare che sta per scendere in coperta. E insieme a lui la natura tutta.

E con il tempo dell’estate, di necessità più lento, che deve per ciclicità cedere il passo ad un orologio più svelto. Quindi con minori possibilità di incantamento.

 

Read Full Post »

Ronald-Menti__L-orologio-molle_g

Questa notte l’ora (proprio un’ora), sfuggendoci più in fretta, si farà legale. E, vero paradosso, ci ruberà del tempo.

Così la sensazione di invecchiamento dello stesso si farà più vivida.

Costringendoci a fare i conti con l’inafferrabilità delle lancette.

E allora torna in mente quel passo di Tabucchi, dal libro “Il tempo invecchia in fretta”: “Le parve di essere quel bambino che all’improvviso si ritrovava con un palloncino floscio tra le mani, qualcuno glielo aveva rubato, ma no, il palloncino c’era ancora, gli avevano soltanto sottratto l’aria che c’era dentro. Era dunque così, il tempo era aria e lei l’aveva lasciata esalare da un forellino minuscolo di cui non si era accorta?“.

Forse il tempo è “solo” un palloncino. Ma che tristezza quando si affloscia o vola via…

 

Read Full Post »

La Citazione

Ci sono degli avvenimenti del corso del Tempo che sembrano essere creature che hanno il potere di comandare il Tempo, di dirigerlo, di appropriarsene, di farlo loro. E’ come se con loro (o per loro) il Tempo si fosse rotto, e fosse necessario dunque rimetterlo in movimento, caricare di nuovo l’orologio.

Antonio Tabucchi.

Read Full Post »