Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘mare’

Oggi ho goduto di un mare di “occhiate”.

Eleganti, ipnotiche, incantatrici. Argentee sirene del mare.

Forse per quel moltiplicarsi quasi infinito dei loro occhi sulla coda. Che rapiscono lo sguardo di chi le incontra, ammaliandolo.

E lasciandolo preda di un amplificato stordimento visivo.

Annunci

Read Full Post »

Questa volta sotto, al mio speed date marino, è stata la volta della castagnola, “o guarracino” della famosa canzone napoletana. Il pesce seduttore che provoca uno sconquasso amoroso tra i fondali.

Si riconosce facilmente per la pinna caudale con due lobi evidenti. Insomma, una coda biforcuta. Che lo fa nuotare alquanto veloce. Incantando e abbandonando in breve anche l’umano che incontra.

Read Full Post »

Ci sono giorni in cui una serie di circostanze fortunate mi regala la sensazione inebriante di fare il bagno di mare come fossi in un acquario senza pareti.

Solo luce in caduta libera a perpendicolo, pesci cangianti in ogni dove e sguardo che si fa blu oltremare.

Semplicemente ringrazio. In un silenzio sacrale.

Read Full Post »

Queste, pressappoco, le poliedriche pennellate di blu che attraverso quando prendo il largo.

Sperimentando in tal modo prove salmastre d’acquarello.

Read Full Post »

Ondata di caldo eccezionale, da bollino nero, con afa record. Attenzione ai colpi di calore“.

La notizia meteo relativa alla “bolla africana” viene raccontata già da giorni in termini superlativi, così da provare in anticipo brividi di sudore e fastidioso disagio.

Anche i colori usati nella narrazione appartengono all’area del sole, quindi dal giallo al rosso passando per un vitaminico quanto caloroso arancione.

E se provassimo invece a visualizzare l’idea del fresco, attraverso la gamma del verde acqua e del blu oltreoceano?

Non vi sembra di stare già meglio?

Read Full Post »

Il primo bagno marino di stagione  è come la prima sorsata di birra.

Il resto della bottiglia è piacevole, ma è l’inizio a ricordarci la felicità minima e quasi infinita, seppur fuggevole, delle piccole cose.

Così il primo ri-contatto con l’acqua salata. Gioia in effervescenza. Forse per l’inconsapevole traccia mnestica dell’ambiente primigenio.

Read Full Post »

Portofino, la Bella, ha riaperto la sua porta/o azzurra ai viandanti di terra, dopo la buriana di ottobre.

La strada provinciale 227 che collega Santa Margherita Ligure al borgo è infatti nuovamente percorribile, interrompendo il forzato isolamento di Portus Delphini. 

Così le parole di Guy de Maupassant tornano a farsi realtà: “Ed ecco, all’improvviso, scoprirsi un’insenatura nascosta, di ulivi e castani. Un piccolo villaggio, Portofino, si allarga come un arco di luna attorno a questo calmo bacino.”

Read Full Post »

Older Posts »