Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘immersione’

Approfittando del mare ancora aperto, sono scesa sul suo fondo per spiare dall’acqua il movimento nascosto delle mormore.

Stanno sul fondo sabbioso e con esso si confondono. Al punto che le scorgi quasi per caso. In assalti rapidi e improvvisi di liquido cammino.

Perché le mormore sono così. Un lieve “mormorare” al loro passaggio. E le hai già perse di vista.

Annunci

Read Full Post »

Oggi è stata la volta del pesce salpa. Anzi di un banco di pesci salpa. Grandi e tanti. Più di una trentina.

Sempre che non sia l’effetto allucinogeno, e moltiplicatore, che questi pesci danno…

Ps: la salpa era consumata dagli antichi romani come droga allucinogena. Può infatti presentare attività psicotropa dovuta a particolari alghe di cui si nutre.

Read Full Post »

Oggi mi è capitato in sorte, nello specchio salato di immersione, un branco multiplo di felici occhiate.

Mi garbano assai le occhiate. Per il loro “occhio” nero in coda che le rende facilmente identificabili. E poi, ça va sans dire, per il loro nome, che mi permette di fantasticare sulla possibilità moltiplicata del vedere essendo visti.

Ecco perché posso affermare di essere stata sedotta, ma non abbandonata, dalle occhiate. Mie predilette dell’estate.

Read Full Post »

Bagno profumato in tazzina.

Bustina di foglie e acquarello.

Il tè in artistica immersione.

Read Full Post »

È arrivato. Del tutto inaspettato. Come i regali più belli.

In sospensione liquida scruto l’orizzonte di terra prima di rifocillarmi d’aria e scendere verso l’orizzonte di sale.

Un’onda subacquea avverte i miei sensi che qualcosa di sottomarino si sta avvicinando. La quota di me timorosa è titubante nell’immergersi, ma vince la mia quota curiosa e la discesa è subitanea.

E così, senza saperlo, divento all’istante sardina. Senza scegliere. Tale è la bolla senza fine di pesce minimo azzurro che mi confonde e avvolge, sottraendomi da ogni umana direzione. Regalandomi una miracolosa immersione.

Read Full Post »

mosaico

Vorrei una cassetta del mare.

Come quella dei colori. O degli attrezzi.

Per avere il mare a portata di mano e di occhio.

Tessere di acqua salata. Cangiante e trasparente.

Come lo smalto turchese in cui scendo per simularmi sardina.

Read Full Post »

geissler-donna-coral-shell-i

Questi i miei souvenirs de vacances. Conchiglie, sabbia, pietre.

Tentativi, falliti in origine, di portarmi il mare in borsetta.

Perché i ricordi più emozionanti restano su quel fondo. Salato e amato.

Come quella nuvola di sardine in cui ebbi la fortuna di imbattermi durante un bagno immersione.

Gioia dei sensi, capisci più niente. E ti fai pesce per qualche secondo nuotando con loro.

sardine

Read Full Post »