Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Faber’

Vent’anni senza Faber, “falegname di parole”.

Con quelle che ci ha lasciato, immenso tesoro di poesia pura, ci “arrangiamo”, come avrebbe detto lui.

Ma se ghe pensu… Allora potrebbe esplodermi la testa se un ingorgo di ricordi dovessero riaffiorare tutti insieme”.

In suo nome una “Smisurata preghiera” per tutti coloro che continuano, nonostante, a viaggiare “in direzione ostinata e contraria“.

Read Full Post »

Tema in classe.

Nicola, un mio studente di seconda liceo non sempre attento alla forma linguistica ma con uno sguardo spesso incantato sul mondo, sceglie quello sulle donne “ultime” cantate da Fabrizio De André.

Deve dare un titolo al suo saggio critico.

E qui arriva la poetica sorpresa, il regalo inaspettato. Un verso illuminato, in assonanza grata.

Felice, triste meretrice”.

Faber, ne sono alquanto convinta, avrebbe tacitamente apprezzato.

Read Full Post »

Fabrizio-De-Andre

…pensavo è bello che dove finiscono le mie dita / debba in qualche modo incominciare una chitarra.” – Fabrizio De André (18 febbraio 1940 – 11 gennaio 1999).

Quanto ci manca Faber…

Perché certe bussole diventano punti cardinali. Specie se fuori c’è buriana…

E perché certe chitarre restano silenziose. Non trovando, a continuarle, dita preziose…

Read Full Post »