Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘Esterina’

Quando scendo “sotto” sto bene. Sott’acqua intendo.

Ritrovo quegli elementi che “sopra” iniziano a scarseggiare. Silenzio, trasparenza, armonia.

E mi riecheggiano i versi dell’amato Montale che, tratteggiando Esterina, in “Falsetto” scrive:

L’acqua è la forza che ti tempra,
nell’acqua ti ritrovi e ti rinnovi: 
noi ti pensiamo come un’alga, un ciottolo, 
come un’equorea creatura 
che la salsedine non intacca 
ma torna al lito piú pura.

Non so se dopo le mie “discese” torno “al lito più pura“.

Sicuramente “atterro” più leggera.

Pubblicità

Read Full Post »

“T’alzi e t’avanzi sul ponticello
esiguo, sopra il gorgo che stride:
il tuo profilo s’incide
contro uno sfondo di perla.
Esiti a sommo del tremulo asse,
poi ridi, e come spiccata da un vento
t’abbatti fra le braccia
del tuo divino amico che t’afferra.
Ti guardiamo noi, della razza
di chi rimane a terra.”

Eugenio Montale, da “Falsetto”.

Read Full Post »