Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘amicizia’

Una statua di Kiev, rappresentante l’amicizia tra un operaio russo e uno ucraino, violata. Definitivamente.

Con la testa del russo rotolata a terra, che scruta, quasi sorpreso, il mondo dal basso.  Inaspettatamente.

Perché il monumento era nato affinché i due operai stessero sempre insieme. A sottolineare quanto i due popoli siano/fossero fratelli. Atavicamente.

Ma la guerra scava trincee. In terra. E in testa.

Read Full Post »

A tutti gli amici di “espress451” l’augurio di un 2018 prospero di Buona Energia.

Read Full Post »

Film italiano dell’anno “La pazza gioia” di Paolo Virzì, vincitore di tre David di Donatello. Oltre al film si aggiudica il premio anche la regia e l’attrice protagonista Valeria Bruni Tedeschi.

Pellicola leggera ma di peso, sul tema della malattia mentale vista come interruzione umana, difficile da comprendere seppur affascinante per indagare il nostro lato oscuro. O forse davvero chiaro.

Cuore, amicizia, salto nel buio, salto in aria, colore, allegria. E anche scavo, buio, dolore, incomprensione.

Ma con la felicità forse a portata di mano per tutti se, come afferma il personaggio di Beatrice/ Valeria Bruni Tedeschi, “La felicità si trova nei posti belli, nelle tovaglie di fiandra, nei vini buoni, nelle persone gentili.

Read Full Post »

Facebook1

Dieci anni fa, il 4 febbraio 2004, nasceva Facebook, un “volume di volti” talmente enorme da disorientarci.

Perché con Facebook il concetto di “amicizia” si è distorto. A partire dalla Domanda: “mi dai l’amicizia?“. Richiesta che continua ad essere per me motivo di stordimento. Si può “dare” un rapporto tanto speciale che può solo essere conquistato sul campo, a fronte di lotte, successi, cadute, bevute, abbracci? Perché “dare” è verbo particolare, che porta inscritto in sé l’oggetto da “consegnare”. Come si fa con una raccomandata alle Poste, o una forchetta in cucina, o un solare in spiaggia.

Avrete capito che non faccio parte del mondo Facebook. In virtù della parola “amicizia”. Di cui per me resta necessario l’odore. Condividendo a mano sale e sole.

Ma queste forse sono solo riflessioni di una non “nativa digitale”, e quasi sempre viaggiatrice “sconnessa”. In direzione, ovviamente, “ostinata e contraria”.

Read Full Post »

chiu-t-c-insignia-iv

A gentile richiesta, la ricetta. Non di un singolo piatto, ma di un modo per godere dei piatti. La merenda cenoira. Quella merenda che viene apparecchiata nell’ora del crepuscolo, con pochi ingredienti ma due necessari, amicizia e intimità.

Un bicchiere di vino, un tagliere con qualche formaggio, volendo anche salume, tovaglia a quadretti, e piacere lento, da assaporare con le lancette quasi ferme. A ricordarci che l’autentica merenda è “cosa meritata”.

Read Full Post »

La Citazione

L’amicizia è un’anima sola in due corpi“. – Aristotele.

Read Full Post »