Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘8 marzo’

Non si può che pensare alle donne ucraine in questo 8 marzo 2022. Omaggiando il loro coraggio, la loro forza, la loro resistenza. Nonostante.

Mondo piccolo e triste però quello che non solo ha ancora necessità di un Giorno per la Donna, ma persino deve scegliere quali donne in particolare ricordare.

Pubblicità

Read Full Post »

Mario Zapedroni, “Mimosa” – 1945

Una boccata di giallo, nonostante.

E non solo per le donne.

Quest’anno anche per tutto il personale sanitario, oltre il genere, che continua a prodigarsi nell’emergenza Coronavirus. Nonostante i soliti idioti continuino a non rispettare le regole date, ponendo a rischio la comunità intera.

E che giallo, come una bella giornata, sia quello che possa sfiorare ciascuno di noi. Almeno per oggi.

Affinché i pensieri possano librarsi. Mantenendosi sospesi, come fiori di mimosa.

Read Full Post »

María Hesse Ilustración

Sempre in attesa di un 8 marzo simile agli altri giorni dell’anno, in cui la donna sia naturalmente rispettata e considerata e amata, mi accontento per ora di una “Festa delle donne felici”.

Felici perché dotate, fin da piccole e in ogni latitudine, delle stesse possibilità di crescita date ai maschietti. Pur mantenendo quelle peculiarità che solitamente ci rendono più attente alla bellezza e alla fatica del mondo.

Read Full Post »

Alessandra De Cristoforo “Grow up”

E se un giorno l’8 marzo fosse un giorno come gli altri?

Un giorno in cui le bambine di oggi possano essere le donne di domani, rispettate dal mondo ogni giorno, con le stesse possibilità di realizzazione date ai loro compagni maschietti. Senza acredine, fatica, violenza.

E con un girotondo di fiori, in cui la mimosa non sia più simbolo di rivendicazione o dono tardivo, ma infiorescenza affettuosa che la natura dona all’umanità tutta, oltre i generi. Come bonheur di primavera.

Read Full Post »

Michele Cascella, “Vaso di mimose”

In attesa di un tempo, speriamo non troppo futuribile, in cui le mimose possano essere semplice simbolo di primavera.

Con le donne ricordate, rispettate, stimate ogni giorno dell’anno. Impegnate con gli uomini nella costruzione del mondo. Agendo in modi diversi, ma in possesso degli stessi strumenti.

E la libertà a proteggere entrambe le forme di respiro sul pianeta.

Read Full Post »

Pierre Bonnard "L'atelier au mimosa" - 1939/1946

Pierre Bonnard “L’atelier au mimosa” – 1939/1946

In pittura non lo si usa mai abbastanza“, sosteneva il pittore Pierre Bonnard a proposito del colore giallo.

E la “sua” mimosa sembra d’un colpo sistemare lo squilibrio, in un tripudio gioioso di sole fiorito ad illuminare l’atelier.

Un omaggio alle “fanciulle in fiore”, pensiero di rispetto che dovrebbe finalmente uscire da quel risicato tempo annuale di 24 ore.

Ps: Settant’anni fa le donne italiane andavano per la prima volta al voto. Fu un giorno in cui il “giallo” si fece protagonista.

Read Full Post »

Mimosa-particolare-638x425

E così oggi, festa della donna, rischia di diventare la festa del Cavaliere.

Termina infatti oggi la sua pena. Ed è un giudice donna ad averlo reso “libero” dai servizi sociali.

Come a dire che l’altra metà del cielo, croce e delizia di quest’uomo, resta ancora per lui delizia.

 

Read Full Post »

8-Marzo-Festa-della-Donna

Please see if she has a coat so warm, to keep her from the howling winds.

(“Ti prego, guarda che lei indossi un caldo cappotto che possa proteggerla dal vento pungente.“)

Bob Dylan, da “Girl from the North Country

Read Full Post »

Fernando Botero, "Il club del giardinaggio" - 1997

Fernando Botero, “Il club del giardinaggio” – 1997

Chiamiamola col suo nome, Giornata internazionale della donna.

Perché di festoso c’è solo il giallo tripudio dei pallini di mimosa a ricordarci che la primavera è vicina.

E che viceversa il rispetto per le donne è lontano. Col numero crescente di femminicidi a denunciarlo tragicamente.

Bello immaginare che le bambine di oggi possano, da giovani donne, associare la mimosa solo alla rinascita della natura, con amici-compagni-fidanzati assieme a cui coltivare mimosa con gioia. Con gli strumenti di lavoro utili solo per dissodare la terra. Senza la paura di qualche sgambetto.

Read Full Post »

“Andavo da San Jeronimo

verso il porto

quasi addormentato

quando

dall’inverno

una montagna

di luce gialla

una torre fiorita

spuntò sulla strada e tutto

si riempì di profumo.

Era una mimosa.”

Pablo Neruda, “La mimosa”.

Read Full Post »