Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2013

fecteau-lynn-open-shutters

Apriamo le finestre!

Per prendere finalmente aria.

Per liberarci di certe ossessioni.

Per far uscire le parole vuote.

Per far entrare luce pulita.

Per rigenerarci.

Sconnessi da tutto.

In sintonia col tutto.

Read Full Post »

kruskamp-janet-front-porch-in-maine

”                                                                         10 luglio: Santa Felicita

Signorina Felicita, a quest’ora
scende la sera nel giardino antico
della tua casa. Nel mio cuore amico
scende il ricordo. E ti rivedo ancora,
e Ivrea rivedo e la cerulea Dora
e quel dolce paese che non dico.

Signorina Felicita, è il tuo giorno!
A quest’ora che fai? Tosti il caffè:
e il buon aroma si diffonde intorno?
O cuci i lini e canti e pensi a me,
all’avvocato che non fa ritorno?
E l’avvocato è qui: che pensa a te.”

Guido Gozzano, da “La signorina felicita, ovvero la Felicità”

Ps: Così inizia la più famosa poesia di Gozzano, a cui sono legata da ricordi familiari. Si chiamava infatti Felicita la mia bisnonna e nei ricordi di famiglia è sempre stata persona speciale. Spesso mi sono ritrovata con lei, pur non avendola mai fisicamente incontrata, per quegli strani incroci temporali per cui mentre lei “rientrava” altrove preparavano le valigie per l’arrivo mio… Così la giornata di oggi è dedicata a lei e alla sua dolce disponibilità. Mi ha reso serena pensarla, specie nel primo giorno dopo le amenità maturali (si va dagli “apostoli” di San Francesco, sob, al latrare dei maiali, sigh). Grazie nonna Felicita.

Read Full Post »

ciliegia vignola_6077194007

Qui la natura è stata semplice nella sua perfezione.

Con la forma rotonda il tatto si redime. Il colore rosso appaga la vista.

E il gusto zuccherino? Un trionfo per le papille in attesa.

Read Full Post »

crete-senesi-toscana

Dolci curve di terra. Cretese e antica.

Quello che ti seduce è l’incedere anguillare.

Che di bellezza ti fa vacillare.

Ps: la foto è di Luca Benini.

Read Full Post »

resistere-non-serve-a-niente-570x300

“Comprare di tutto il meglio, il più firmato e il più sicuro (sia pure una scatola di cioccolatini o uno snocciolaolive) è un sistema per contemplare il mondo dall’esterno; sentirsene superiori e quindi tirarsene fuori, non lasciarsi coinvolgere. Il segreto dei soldi non è fare ma sapere di poter fare.”

Walter Siti, da “Resistere non serve a niente”, Premio Strega 2013

Ps: non fatevi ingannare dal titolo. In realtà guardare con lucidità quanto sia fagocitante nella società contemporanea il ruolo del denaro, che comanda e deforma, è forse l’unica via per tentare di evitare l’inferno.

Read Full Post »

erba

Se il mondo, come dicono, si divide tra gufi e allodole, io non rientro tra gli uccellini del mattino.

Prima che riesca a ristabilire le coordinate di navigazione il sole ha già svolto parte del suo lavoro. Il mio interno pilota automatico, pur aiutandomi, non mi regala la meraviglia consapevole su quanto vedo. Così il più delle volte rinuncio ad albe, rugiade, et affini. Dell’aurora neanche a parlarne.

Ma quando accade che la mia parte gufetta si svegli anzitempo eliminando il pilota automatico, allora capisco la fetta di mondo che perdo, quel silenzio fresco del mattino che sta ad un passo dal rompersi nel fragore del giorno pieno, e che trovo magicamente raccontato dalle gocce di rugiada che vanno disfacendosi, parlando a bassa voce, su un filo d’erba.

Read Full Post »

palio_siena_naif

Il Palio è il Palio. Nessuna interpretazione sociologica, storica, antropologica, potrebbe spiegarlo. Sublimazione e dannazione insieme del fato in ogni singolo senese e nella sua cittadinanza. Rogo furente della senesità, in ogni caso impareggiabile conferma di essa.” – Mario Luzi

Ps1: quest’anno ha vinto l’Oca. E, ancora una volta, percepisci che protagonisti del Palio, oltre il fato, sono le manovre e il mistero. Dicono che l’artista che dipinge il Drappellone, trofeo per il vincitore, ha sempre l’intuizione della contrada che vincerà il Palio, raccontata sul cencio dai colori della stessa. I colori dell’Oca sono verde-bianco-rosso, e in basso a sinistra sul Palio indovinate i colori più evidenti…

Ps2: oggi ho vinto anch’io un premio, “Most Influential Blogger”, assegnatomi dalla blogger e amica Marisa. Vi invito a visitare il suo blog, Marisa Moles’s Weblog, anche per leggere la motivazione del premio. Ciò che mi stupisce è che Marisa abbia colto, senza conoscermi personalmente, una parte profonda e poco esposta della mia essenza. Subito dopo lo stupore però penso a certe connessioni che sono realmente Wi-Fi…

Read Full Post »

« Newer Posts